Bando Servizio Civile 2021 – Centro Arcobaleno

Bando Per La Selezione Di Volontari Da Impiegare In Progetti Di Servizio Civile Universale Nella Regione Campania

Cooperativa Sociale Ifocs Codice Ente SU00304A14 – Codice Sede 189625 e 189624
Scadenza
Ore 14.00 del 26 Gennaio 2022 – PROROGA SCADENZA AL 10 FEBBRAIO 2022 ORE 14.00​

Progetti Di Servizio Civile – Modalità Di Presentazione Delle Domande Di Partecipazione

Avviso Pubblico

Proodos – Consorzio di Cooperative Sociali, nell’ambito del Bando per la selezione di 56.205  operatori volontari da impiegare in progetti afferenti a programmi di intervento di Servizio civile universale e a programmi di intervento specifici per la sperimentazione del “Servizio civile digitale” seleziona operatori volontari da impiegare nei progetti e sulle sedi di attuazione indicati nelle tabelle seguenti (tutte le schede di sintesi nella sezione PROGETTI). 

I progetti hanno una durata di 12 mesi, con un orario di servizio pari a 25 ore settimanali distribuite su 5 giorni. Alcune sedi di progetto hanno una riserva di posti dedicati ai GMO (Giovani con Minori Opportunità), in particolare difficoltà economiche o bassa scolarizzazione (titolo di studio pari o inferiore alla licenza media), e prevedono un periodo di tutoraggio. 

In particolare si rimanda alle schede di sintesi dei due progetti attivi nel Centro Arcobaleno: 

Abili CambiaMenti 2021-22 (operatori previsti nella sede: n. 2)

L’albero della crescita: prendersi cura con cura 2021-22 (operatori previsti nella sede: n. 6 di cui 2 GMO)

1. Cos’è il Servizio Civile?
Come scritto sul sito www.serviziocivilecampania.it (dove è possibile trovare tutte le informazioni necessarie), il Servizio Civile nazionale viene istituito con la Legge 64/2001 ed è inteso come libera opportunità di cittadinanza attiva: concorrere alla difesa della Patria (dovere sancito dall’art. 52 della Costituzione), non con mezzi ed attività militari, ma attraverso la condivisione di valori comuni fondanti l’ordinamento democratico. Una difesa “civile” della Patria nella forma non armata, nonviolenta e pacifista, da interpretare in senso moderno, attribuendo alla Patria il significato più autentico ed attuale, in virtù della sua evoluzione storica, normativa e culturale. Il concetto di Patria riassume in sé i principi, i valori e le istituzioni democratiche previste dalla carta Costituzionale ed investe anche il rapporto tra il cittadino e le istituzioni: un rapporto che si concretizza quotidianamente nei campi dell’assistenza, della protezione civile, dell’educazione e promozione culturale, della tutela dell’ambiente, del patrimonio artistico e culturale, della pace (sono i settori in cui vengono realizzati tutti i progetti).
Il servizio civile ha normalmente una durata annuale (12 mesi) e prevede almeno 30 ore settimanali di attività, ossia un impegno complessivo di 1.400 ore annuali, articolate su cinque o sei giorni a settimana, secondo quanto previsto dallo specifico progetto. Nell’anno, si ha diritto a 20 giorni di permessi e a 15 giorni di malattia, più dei permessi straordinari (per donazione di sangue, per esame universitario…). Durante il servizio è prevista una indennità mensile di € 444,30 netti.
Occorre ricordare che il servizio civile non è considerato rapporto di lavoro, perciò una volta in servizio, il volontario non sarà un “dipendente”, ma un giovane che – consapevolmente – vive la sua esperienza per sé e per gli altri, e che si esercita ad essere sempre più un cittadino attivo.

2. Chi può presentare domanda di partecipazione al Servizio Civile Nazionale?
Possono partecipare alla selezione i giovani, senza distinzione di sesso, che alla data di presentazione della domanda, abbiano i seguenti requisiti:
Aver compiuto 18 e non superato 28 anni di età (28 anni e 364 giorni al momento della presentazione della domanda);
Cittadinanza italiana, ovvero di uno degli altri Stati membri dell’Unione europea ovvero di un Paese extra Unione Europea purché il candidato sia regolarmente soggiornante i Italia;
Non aver riportato condanna, anche non definitiva, alla pena della reclusione superiore ad un anno per delitto non colposo, ovvero ad una pena della reclusione anche di entità inferiore per un delitto contro la persona o concernente detenzione, uso, porto, trasporto, importazione o esportazione illecita di armi o materie esplodenti, ovvero per delitti riguardanti l’appartenenza o il favoreggiamento a gruppi eversivi, terroristici, o di criminalità organizzata.

Se si intende partecipare ai progetti dedicati ai giovani con minori opportunità (se il bando lo prevede), fermo il possesso dei requisiti sopra indicati, occorre appartenere alla categoria specifica indicata dal progetto.

Possono inoltre presentare domanda di partecipazione i giovani neet e i giovani disoccupati per i progetti afferenti al programma PON-IOG “Garanzia Giovani”.

Possono, anche, presentare domanda di Servizio Civile i giovani che siano in possesso dei requisiti presenti nell’articolo dedicato > REQUISISTI DI AMMISSIONE

3. Esclusioni
Non possono presentare domanda di partecipazione: 
– gli appartenenti ai corpi militari e alle forze di Polizia;
– i giovani che abbiano già prestato servizio civile nazionale, oppure abbiano interrotto il servizio prima della scadenza prevista, o che lo stiano prestando ai sensi della legge n. 64 del 2001, nonché coloro che alla data di pubblicazione del bando siano impegnati nella realizzazione di progetti di servizio civile nazionale per l’attuazione del programma europeo Garanzia Giovani e per l’attuazione del progetto sperimentale europeo IV04ALL;
– intrattengano, all’atto della pubblicazione del presente bando, con l’ente titolare del progetto rapporti di lavoro/di collaborazione retribuita a qualunque titolo, oppure abbiano avuto tali rapporti di durata superiore a tre mesi nei 12 mesi precedenti la data di pubblicazione del bando; in tali fattispecie sono ricompresi anche gli stage retribuiti.
– i giovani che non hanno compiuto 18 anni o superato i 29 anni.
Non costituisce causa ostativa alla presentazione della domanda di servizio civile nazionale l’aver già svolto il servizio civile nell’ambito del programma europeo Garanzia Giovani o aver interrotto il servizio civile nazionale a conclusione di un procedimento sanzionatorio a carico dell’ente originato da segnalazione dei volontari.

4. Per quanto tempo devono essere posseduti questi requisiti?
I requisiti di partecipazione, inclusi quelli aggiuntivi, devono essere posseduti alla data di presentazione della domanda e, ad eccezione del limite di età, mantenuti sino al termine del servizio. La perdita dei requisiti di partecipazione, nel corso dell’espletamento del progetto, costituisce causa di esclusione dal servizio civile universale.

5. Dove posso leggere tutte le informazioni relative al bando?
Nella sezione “Bandi e Avvisi di Servizio Civile” del sito nazionale (https://www.politichegiovanili.gov.it/servizio-civile/bandi-e-avvisi-di-servizio-civile/) ci sono tutte le informazioni e la possibilità di leggere e scaricare il bando.
È possibile presentare una sola domanda di partecipazione per un unico progetto di servizio civile, da scegliere tra i progetti inseriti nel presente bando pena l’esclusione dalla partecipazione a tutti i progetti.

Dal 13 dicembre 2021 c’è un nuovo sito dedicato del Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio civile universale, completamente rivisitato, per facilitare la partecipazione dei giovani al Bando volontari e, più in generale, per avvicinarli al mondo del servizio civile, che, grazie al linguaggio più semplice, diretto proprio ai ragazzi, potrà meglio orientarli tra le tante informazioni e aiutarli a compiere la scelta migliore (nel sito è presente anche una sezione FAQ con risposte alle domande più frequenti).

Il nuovo sito è online all’indirizzo www.politichegiovanili.gov.it 

6. Come si presenta la domanda di partecipazione?
Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione domanda sulla piattaforma DomandaOnLine (DOL), occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema esclusivamente attraverso SPID, il Sistema Pubblico di Identità Digitale. Se non ne hai già una, ottieni una identità digitale SPID, almeno di livello 2, scegliendo tra uno degli otto provider ufficiali che trovi nel sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale: www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid.

La domanda di partecipazione va presentata esclusivamente online tramite la piattaforma DOL (https://domandaonline.serviziocivile.it/). Non è più possibile presentare le domande a mano o tramite posta, come era previsto negli anni precedenti.

ATTENZIONE: SI PUO’ PRESENTARE SOLO UNA DOMANDA.

Le domande di partecipazione devono essere presentate esclusivamente nella modalità on line sopra descritta, entro e non oltre le ore 14.00 del 10 febbraio 2022 (data scadenza iniziale 26 gennaio 2022 poi prorogata). Oltre tale termine il sistema non consentirà la presentazione delle domande. Le domande trasmesse con modalità diverse non saranno prese in considerazione.

 In considerazione degli scenari assai incerti di evoluzione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, ancora in atto, non si esclude che i progetti, in fase di attuazione, possano essere soggetti a rimodulazioni temporanee. In ogni caso l’operatore volontario coinvolto sarà chiamato ad esprimere il proprio consenso alla prosecuzione del progetto così come rimodulato.  

ATTENZIONE: UNA VOLTA PRESENTATA NON SI PUO’ PIÙ RITIRARE LA DOMANDA.

Consulta l’articolo completo su Come Candidarsi > LA GUIDA COMPLETA PER NON SBAGLIARE

7. Per avere informazioni relative al progetto del Centro Arcobaleno?
La Cooperativa sociale Ifocs, nell’ambito del bando di servizio civile universale per la selezione di 56.205 volontari, da impiegare in progetti di servizio civile universale in Italia, seleziona complessivamente n.8 volontari da impiegare nel Progetto che si realizzerà nel Centro Arcobaleno – Via Vitale Agrillo, 48 – Fuorigrotta – Napoli.
Per contatti con la segreteria del Centro Arcobaleno: tel. 081 191 853 04 (lun, mer, ven – dalle ore 16 alle ore 18; mar, gio – dalle ore 11 alle ore 13) o tramite mail info@ifocs.it o tramite WhatsApp al 339 210 9812.

****

Bando 2021 per il servizio civile su: 

Sito nazionale: www.politichegiovanili.gov.it
Sito regionale: www.serviziocivilecampania.it
Faq: www.politichegiovanili.gov.it/faq

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.